Regus: mercato inglese dei centri uffici arredati sotto indagine del CMA

Regus: mercato inglese dei centri uffici arredati sotto indagine del CMA

Regus: mercato inglese dei centri uffici arredati sotto indagine del CMA.

La CMA, UK Competition and Markets Authority, sembra stia indagando sul mercato inglese dei centri uffici arredati, per l’acquisizione da parte di Regus di Avanta, in ragione dei rilievi sollevati da clienti, concorrenti e brokers del settore. E’ quanto riporta Officing Today.

Regus: mercato inglese dei centri uffici arredati sotto indagine del CMA

Regus: mercato inglese dei centri uffici arredati sotto indagine del CMA

Regus è una multinazionale che opera a livello globale offrendo spazi di lavoro flessibili. Dal 26 marzo 2015 Regus ha un network di 2300 Business Center in 106 paesi. Fondata a Bruxelles, in Belgio, nel 1989, Regus ha sede in Lussemburgo e conta circa 8.700 dipendenti. E’ quotata nella Borsa Valori di Londra ed è parte del FTSE 250 Index.

Si ritiene che la fusione sarà rinviata per tale indagine della CMA, salvo che la stessa Regus non offra garanzie per risolvere i problemi di concorrenza sollevati in questo settore. Al momento sembra inoltre che Regus abbia rifiutato di commentare tale notizia, in attesa di avviare un dialogo costruttivo con l’Authority inglese.

L’esito delle indagini resta da vedere, ma rappresentanti del settore valutano positivamente la decisione del CMA. E’ stata espressa preoccupazione circa la mancanza di concorrenza da parte di alcune PMI che operano nel settore, viste le dimensioni e la potenziale capacità di riduzione dei prezzi da parte di Regus.

I consumatori hanno interesse a mantenere una più ampia possibilità di scelta e concorrenza nel settore dei centri uffici arredati.

La CMA opera per garantire la concorrenza nel mercato inglese. La preoccupazione è che se fosse permesso a Regus di continuare il suo percorso di espansione, ciò comporterebbe l’impossibilità per altri operatori di competere.

L’indagine della CMA probabilmente suggerirà un ripensamento su future acquisizioni da parte di Regus.

L’indagine viene avviata in un momento in cui Regus avrebbe annunciato l’intenzione di aprire più di 100 nuovi centri nella sola Polonia, e lanciare 600 nuove sedi entro la chiusura dell’esercizio.

La posizione del CMA non ha avuto ancora conseguenze significative. Tuttavia, una è probabile che ciò comporti un rallentamento nelle operazioni in corso.

Keywords: Regus, mercato inglese dei centri uffici arredati sotto indagine del CMA

Lascia un commento